Dyson

Dyson Pure Humidify+Cool

Dyson Pure Humidify+Cool - Recensione prodotto

Il Dyson Pure Humidify+Cool è nella lista dei desideri di molti. L’ultimo arrivato dell’azienda inglese è un tre-in-uno: è un purificatore-umidificatore-ventilatore, cioè consente di purificare l’aria secca e inquinata oltre a ventilare. Rispetto ai precedenti prodotti, inoltre, è in grado di regolare anche l’umidità all’interno degli ambienti.

Il Dyson Pure Humidify+Cool risponde a un’esigenza piuttosto diffusa, la qualità dell’aria è sempre più fonte di preoccupazione, soprattutto perché ora trascorriamo molto più tempo all’interno delle nostre case. A impensierirci, quindi, non è solo quello che respiriamo fuori ma l’inquinamento in casa. Sì perché la polvere e i batteri presenti nell’aria possono danneggiarci. L’apparecchio, insomma, ci aiuta ad affrontare l’atmosfera domestica quando è troppo calda, secca e potenzialmente inquinata.

Dyson Pure Humidify + Cool purificatore 60,5 dB Argento, Bianco 40 W
  • Volume (max): volume: 81 m³.
  • Filtro: filtro HEPA, filtro ai carboni attivi.
  • Livelli di potenza: 10.
  • Sensore: 5000 ml.
  • Colore di base: 8.290 g.

Le caratteristiche del Dyson Pure Humidify+Cool 

Il Dyson Pure Humidify+Cool giudica l’ambiente in maniera precisa.

Basta uno spruzzo di lacca o la presenza di muffa per allarmarlo. Come ben sappiamo l’aria troppo secca, oppure troppo umida, fa proliferare virus e batteri. Il Dyson Pure Humidify+Cool serve non ad aggirare l’ostacolo ma a risolvere questo problema. Partiamo dal fatto che l’acqua deve essere trattata per uccidere tutti i batteri. Proprio per questo motivo gli ingegneri Dyson hanno collocato un tubo di Teflon all’interno del serbatoio dell’acqua che riflette in un millesimo di nanosecondo la luce UV-C capace di eliminare il 99,9 per cento dei batteri. L’acqua trattata e purificata viene poi espulsa dall’evaporatore. Pazzesco, no?

Dyson Pure Humidify+Cool - Recensione prodotto

Come funziona il Dyson Pure Humidify+Cool 

Come purificatore d’aria d’ultima generazione monitora la qualità dell’aria nella tua casa e, se rileva delle anomalie, regola di conseguenza la sua potenza per migliorare la condizione dell’aria fino a quando non si stabilizza. Il Dyson Pure Humidify+Cool può essere impostato per farlo automaticamente, oppure puoi controllarlo manualmente tramite il telecomando magnetico (lo si può appoggiare sopra l’apparecchio) o dall’app Dyson Link, quindi ovunque tu sia.

Allo stesso modo, anche la funzione di umidificazione può essere eseguita automaticamente; basta impostare il livello di umidità preferito. La funzione di ventola ha 10 livelli di potenza tra cui scegliere.

Oltre alle funzioni classiche di ventilazione e aria diffusa, impostando su Breeze (brezza) avrete la sensazione di avere un leggero venticello, proprio come all’aperto.

Come si pulisce?

Chiaramente alcune tipologie di acqua del rubinetto sono più dure di altre e rilasciano residui minerali, come il ben noto e diffuso calcare. Questo apparecchio però è stato ideato per una manutenzione assai semplice. Grazie al ciclo di pulizia si elimina tutto pulendo a fondo tutte le parti esposte all’acqua. Azionarlo è molto semplice, quando il purificatore necessita di essere pulito, il tasto Deep Clean Cycle (si trova appena sopra al tasto di accensione) si illumina e il display guida il proprietario attraverso il processo di pulizia. Anche in modalità notturna più silenziosa. 

Quanto costa il Dyson Pure Humidify+Cool?

L’apparecchio al momento è disponibile nei colori: bianco e argento oppure nero e argento. Il Dyson Pure Humidify+Cool ha un costo di circa 799 euro.

Dyson Pure Humidify + Cool purificatore 60,5 dB Argento, Bianco 40 W
  • Volume (max): volume: 81 m³.
  • Filtro: filtro HEPA, filtro ai carboni attivi.
  • Livelli di potenza: 10.
  • Sensore: 5000 ml.
  • Colore di base: 8.290 g.

Leave a Comment